Sabato 25 Maggio 2019

Cinque comuni Simbruini nel progetto Latium Terrae Benedicti

Parte dal comune di Fiuggi il progetto Latium Terrae Benedicti, che nella giornata di giovedì 23 maggio ha ottenuto l’adesione ufficiale di 19 comuni delle province di Roma e Frosinone. Presente l’alta Valle dell’Aniene con i sette comuni firmatari del protocollo d’intesa: Subiaco, Trevi nel Lazio, Filettino, Arcinazzo Romano, Jenne, Olevano Romano e Vallepietra. A questi si sommano 12 comuni della Ciociaria: Anagni, Alatri, Acuto, Collepardo, Ferentino, Fumone, Guarcino, Trivigliano, Torre Cajetani, Veroli e Vico nel Lazio.

Il progetto, finalizzato a restituire notorietà al territorio e promuovere al contempo la vocazione turistica alla zona dei comuni Simbruini ed Ernici, si avvale del team di architetti riuniti nel gruppo Laboratorio Fiuggi e dell’appoggio di Federalberghi Fiuggi. Attualmente il network è in attesa di riconoscimento da parte della Regione Lazio: Federalberghi Fiuggi già a ottobre aveva sollecitato l’assessore regionale al turismo Lorenza Bonaccorsi a valutare l’istituzione di un tavolo di lavoro permanente per lo sviluppo della destinazione “Terme del Lazio” e i percorsi di sviluppo territoriale proposti da Laboratorio Fiuggi.